Tecnologia e cultura nel nuovo millennio

Nel nuovo millennio, il compito dell’insegnante è cambiato: si parla di intelligenza e memoria collettiva. E’ fondamentale insegnare come ricercare informazioni nel Web affiancando un attendo lavoro di scelta, filtro e verifica delle fonti per non ricadere in un analfabetismo funzionale che ci porta ad immagazzinare e diffondere notizie false. E’ essenziale, dunque, che all’esplosione dell’informazione digitale non si affianchi il pericolo della disinformazione.
La scuola assume un ruolo fondamentale per gli alunni, ovvero educare i “nativi digitali” a non annegare nella marea di informazioni da cui sono circondati, sviluppando un pensiero critico in grado di selezionare e memorizzare le sole informazioni veritiere.
La sfida , per l’insegnante, è diventata quella di condire le menti degli alunni anticipando i temi del futuro senza intasarli con le sole notizie (importanti) provenienti dal passato!